Il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale

Posted by on Mar 14, 2016 in Turismo | Commenti disabilitati su Il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale

La Sicilia è un’isola splendida che, nel suo complesso, è molto amata sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Ma è anche una terra ampia e complessa, che presenta molte peculiarità a seconda della zona che si prende in considerazione. Per questo motivo alcune associazioni turistiche e i comuni della Sicilia Occidentale hanno deciso di dare vita ad un Distretto specifico, che racchiude le peculiarità di questo lembo di Trinacria e le valorizza attraverso attività specifiche e mirate. Il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale ha focalizzato delle aree tematiche all’interno delle quali sono state inglobate alcune delle più interessanti realtà territoriali. La prima area è quella della natura: infatti la Sicilia Occidentale è ricchissima di bellezze naturalistiche. Ci sono parchi ed aree protette, un mare cristallino e stagioni miti e piene di colori. I luoghi da poter visitare sono moltissimi: basti pensare alla Riserva delle saline di Trapani e Paceco, o ad una delle numerose località marittime, come Castellammare del Golfo, Erice o Mazara del Vallo, dove grazie alla presenza di spiagge ventose si possono praticare sport come il windurf o il kitesurf. La seconda area riguarda l’enogastronomia: la Sicilia Occidentale è ricca di sapori e profumi inconfondibili, e attraverso la cucina si riscopre anche la storia di questa terra antica.

4032-scopello-622x466

Qui si possono assaggiare il pane “cunzato” di Scopello, o i capperi di Pantelleria. Un’altra area di interesse è quella culturale: nel territorio ci sono musei e zone archeologiche di grande bellezza, e ci sono tante occasioni per poter rivivere il folclore popolare e addentrarsi in un’affascinante viaggio antropologico che conduce indietro nel tempo. Le città più significative del Distretto sono Trapani, che fronteggia le isole Egadi, Erice e Marsala, caratterizzata da vetusti edifici barocchi. C’è poi Mazara del Vallo, uno dei più importanti centri della Sicilia saracena, e ancora Salemi, la “città dei pani”, e i borghi marini, quali Scopello e San Vito lo Capo. Tutto questo rappresenta una ricchezza inestimabile che 17 dei 24 comuni della provincia di Trapani, insieme alla Camera di Commercio di Trapani e molte altre associazioni, tra cui Confindustria, Confcommercio e Confesercenti, e numerosi operatori del settore turistico, hanno deciso di valorizzare in tutto il mondo con la creazione del Distretto Turistico della Sicilia Occidentale. Questa realtà è stata presentata nelle principali fiere mondiali, ad esempio alla CMT (Fiera del Turismo di Stoccarda), ed ha partecipato ad iniziative di rilievo internazionali come il “Fly for Peace 2014” e il “Cous Cous Fest 2015”. Ovviamente il Distretto ha partecipato anche all’Esposizione Universale di Milano del 2015, animando la “Piazzetta Sicilia” presente all’interno del padiglione Italia. Per incrementare i flussi turistici il Distretto prevede di mettere in atto diverse azioni: la creazione di info point e punti di accoglienza turistica nel territorio, e la messa in opera di una campagna pubblicitaria che si avvalga di tutti i più moderni mezzi i comunicazione. Infatti si intende mettere on line un portale informatico sul Distretto, che sarà tradotto in cinque lingue; inoltre verrà creata una pagina su uno dei social network più frequentati, Facebook, e verrà realizzata un’app capace di interagire con totem tecnologici che verranno distribuiti all’interno dei comuni del Distretto. L’app sarà sviluppata per essere compatibile con tutti i principali sistemi operativi (iOS, Android, Windows). È già in onda uno spot che è visibile presso la piattaforma Kube dell’aeroporto di Milano Orio al Serio. Per il prossimo futuro è già prevista la partecipazione del Distretto Turistico della Sicilia Occidentale alle seguenti fiere internazionali di settore: l’ITB (Fiera Internazionale del Turismo) di Berlino (dal 9 al 13 marzo), il TTI (Travel Trade Italia) di Rimini (dal 13 al 15 ottobre) e il WTM (World Travel Market) di Londra (dal 7 al 9 novembre); a luglio partirà un tour promozionale su ruote.