La Sicilia alla conquista del Giappone e della Germania

Posted by on Giu 13, 2016 in Turismo | Commenti disabilitati su La Sicilia alla conquista del Giappone e della Germania

La Sicilia ha un ricco patrimonio di bellezze naturalistiche e culturali che possono essere un valore aggiunto nei confronti del turismo estero; per molti anni tale patrimonio non è stato adeguatamente sfruttato ma ora sembra che vi sia una netta e decisa inversione di tendenza. Infatti l’offerta turistica siciliana si sta muovendo su diversi fronti, sia cercando di conquistare il pubblico del Sol Levante che quello della più vicina Germania. Per quel che riguarda il Giappone, questo paese è già da qualche tempo stato conquistato dall’isola italiana, e ora l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo Anthony Barbagallo ha approfittato della sua presenza in suolo giapponese per cercare di esportare ancora di più il territorio e accattivare un maggior numero di tour operator nipponici. Barbagallo è stato a Tokyo tra il 28 e il 29 maggio 2016 in occasione di “Italia amore mio”, un evento volto a celebrare i 150 anni di rapporti diplomatici tra il Bel Paese e il Giappone. In questo ambito non si è persa l’occasione di presentare una nuova offerta turistica ai potenziali visitatori giapponesi, che si è strutturata soprattutto attorno ai siti Unesco. Barbagallo ha infatti dichiarato che sarebbe stato miope e stupido lasciarsi sfuggire un’opportunità così favorevole per ribadire ad un pubblico estero quanto la Sicilia possa essere una meta affascinante e non paragonabile a nessun’altra. Al fine di accattivare quindi i viaggiatori è stata strutturata un’offerta variegata. Per il mese di giugno è stato organizzato un “educational tour” che toccherà alcuni dei luoghi più affascinanti dell’isola, come Palermo, la Valle dei Templi, la Villa del Casale, Taormina, l’Etna. Questo percorso avrà la durata di una settimana sarà dedicato a tutti gli operatori del settore, giornalisti e guide turistiche. Barbagallo inoltre ha fatto sapere che l’assessorato si è preoccupato di creare un’adeguata segnaletica, completa di brochure e depliant capaci di garantire una migliore fruizione del territorio. Infine è previsto anche un ricco programma di eventi e manifestazioni, con la creazione anche di alcune iniziative innovative come “Itinerari nella Cultura, Storia, Tradizioni, Paesaggi del Mare e Miniere del Mare”, finalizzato alla riscoperta di luoghi poco noti, e “Anfiteatro Sicilia”, che prevede delle rappresentazioni all’interno dei teatri di pietra. Ma, a fronte di un’esternalizzazione che guarda molto lontano, c’è anche un’offerta turistica che invece punta a lidi più vicini. Si tratta del Distretto turistico della Sicilia Occidentale che, dopo il buon riscontro avuto presso l’ITB (Fiera del turismo di Berlino), ha deciso di puntare decisamente verso il mercato teutonico organizzando un tour promozionale che si svolge nei primi giorni del mese di giugno 2016. Un truck allestito con i colori della Sicilia toccherà diverse località: tra il primo di giugno e il giorno 3 sarà a Memmingen, a Karlsruhe dal 4 al 6 e a Francoforte dal 7 all’8. All’interno del truck è allestita una sala video che può ospitare fino a 20 persone sul cui schermo verrà trasmesso a ciclo continuo un filmato promozionale relativo alle bellezze dell’isola e a tutte le attrattive che il distretto occidentale può offrire al turista. Inoltre c’è del personale specializzato a disposizione dei visitatori, per dare tutte le informazioni richieste, e molto materiale che può essere prelevato e da leggere con attenzione per scoprire davvero ogni particolarità dell’offerta turistica proposta. A conclusione del viaggio del truck, a Francoforte si svolgerà una cena durante la quale verranno servite alcune delle eccellenze enogastronomiche del territorio: il modo ideale di “prendere per la gola” il pubblico tedesco!