La Sicilia e le Crociere

Posted by on Ott 31, 2016 in Uncategorized | Commenti disabilitati su La Sicilia e le Crociere

La Sicilia è una regione che offre parecchi spunti dal punto di vista del turismo, e che presenta anche numerosi scali per le crociere. Ciononostante si può dire che questo aspetto, come purtroppo molti altri legati all’accoglienza e alla valorizzazione del territorio, non è mai decollato del tutto. In particolar modo, la città di Catania sembra non essere mai stata “sfruttata” a dovere, perché anche se possiede molte ricchezze è anche una cittadina ricca di criticità. Al fine di farla conoscere in ogni suo aspetto, anche i più inusitati, è stata così organizzato nel mese di ottobre 2016 il cosiddetto “Farm Trip”. Il Farm Trip è un viaggio promozionale che viene fatto fare a vari tour operator e a chi, più genericamente, opera nell’ambito del turismo. Lo scopo è ambivalente: da un lato si vuole presentare il territorio spingendo così le agenzie ad includerlo nei loro pacchetti di viaggio e, a chi scrive, a parlarne sulle riviste specializzate sia cartacee che on line. Dall’altro, sono gli stessi partecipanti ad offrire degli spunti di crescita agli enti locali, presentando il punto di vista del popolo dei viaggiatori facendo osservazioni che contribuire a rendere una meta più affascinante di altre. Quindi il giorno 11 ottobre è partito il Farm Trip che ha visto coinvolti Jessica Dusi, rappresentante di Costa Crociere, Janette Reddel Medov come portavoce dell’Agenzia marittima generale, la blogger Rosalba Scarrone e Louise Peddelty per Fred Olsen Cruise Lines. In un secondo momento si sono uniti anche Sergio Lo Piano di Trumpy tours e Stella D’Urso di Msc Sicilia, ovvero personaggi che, a diverso titolo, potrebbero fare della Sicilia e di Catania le mete preferite dai viaggiatori di tutto il mondo, sponsorizzandole e promuovendole all’interno delle loro realtà. Ad organizzare la visita sono stati di concerto alcuni enti privati e pubblici: i comuni di Nicolosi, Noto e Piazza Armerina, intenzionati a promuovere lo scalo di Catania, e soprattutto Catania Cruise Terminal, vale a dire la società che gestisce il porto catanese. In questo tour promozionale non sono mancati gli spunti né le emozioni, perché Catania non ha davvero bisogno di molte presentazioni e sa mostrare con grande efficacia tutto il suo fascino. Il percorso guidato è partito dalla Pescheria, che si può definire il cuore pulsante della città con i suoi colori e i suoi odori, e soprattutto con la sua varia umanità. A seguire il gruppo di “turisti” è stato condotto da Marco Consoli, vice sindaco di Catania, al Palazzo degli Elefanti. Si è passati cioè dalla parte più popolare della città a quella culturale e intellettuale, al suo cuore barocco. Successivamente altri luoghi interessati dalla visita sono stati il Teatro Antico, il Museo Belliniano, la Badia di Sant’Agata e le Terme Achillee. Tutti i partecipanti hanno espresso il loro entusiasmo, persino la Peddelty che, non parlando italiano, non lo ha potuto fare a voce, ma la cui espressione di ammirazione e stupore davanti alla calda di ricchezza di Catania valeva ben più di mille parole. Il percorso esplorativo è proseguito nei giorni successivi verso altre rinomate località, quali Piazza Armerina, Noto e Nicolosi. L’esito finale non è ancora noto, ma si spera che Catania possa essere inclusa come tappa tra gli itinerari delle più belle crociere dl Mediterraneo, in modo tale che la Sicilia possa uscire sempre di più dal suo isolamento e, cavalcando il trend positivo di questa passata stagione, possa attirare in futuro un numero sempre maggiore di turisti informati e consapevoli.