MenUnesco, la Sicilia e la dieta mediterranea

Posted by on Dic 27, 2016 in Uncategorized | Commenti disabilitati su MenUnesco, la Sicilia e la dieta mediterranea

La Sicilia è un’isola che può offrire molto dal punto di vista turistico, ma di certo l’enogastronomia è uno dei suoi maggiori punti di forza. Non solo la cucina siciliana è buona e gustosa, come tutta la cucina italiana, ma è anche salutare poiché rispetta in pieno i dettami della rinomata “dieta mediterranea”, indicata dai nutrizionisti di tutto il mondo come quella maggiormente capace di mantenere in buona forma il nostro organismo. Non stupisce quindi che l’Assessorato Regionale al Turismo della Regione Sicilia abbia deciso di valorizzare proprio questo aspetto, promuovendo nei giorni tra il 13 e il 16 dicembre un workshop incentrato sulla dieta mediterranea. Il workshop si intitola “MenUnesco” ed è portato avanti grazie all’impegno del Distretto Turistico Vini e Sapori di Sicilia “Il Gusto della Cultura”. In questa tre giorni si svolgeranno diversi appuntamenti: conferenze e convegni, degustazioni e tavole rotonde, al fine di conoscere meglio il patrimonio enogastronomico della Sicilia e anche il territorio stesso, visto che come sede dei vari incontri sono stati scelti alcuni dei luoghi più belli e suggestivi dell’isola. Ecco nel dettaglio quale sarà il programma della manifestazione. La prima location per gli appuntamenti del 13 dicembre sarà il Teatro Comunale L’Idea di Sambuca (in provincia di Agrigento). Qui ci sarà l’apertura ufficiale di MenUnesco, con i saluti della autorità: si prevede la presenza del sindaco di Sambuca, Leo Ciaccio, insieme a quello di San Vito Lo Capo, Matteo Rizzo, che è anche presidente del Distretto turistico. Inoltre sarà presente anche il presidente della Federazione Regionale Strade del Vino di Sicilia, Gori Sparacino. A Sambuca si svolgeranno il giorno 14 dicembre due momenti importanti della manifestazione: il panel “La dieta mediterranea e la biodiversità alimentare siciliana” e il panel “Accoglienza ed enogastronomia”. La giornata si chiuderà poi con una degustazione teatralizzata a cura di Improvvisart, che aiuterà i presenti a fare un viaggio indietro nel tempo alla riscoperta della storia e delle tradizioni della Sicilia, che si esprimono attraverso i suoi sapori. La location del giorno seguente, 15 dicembre, sarà nel comune di Erice, e più esattamente Palazzo Sales, con lo svolgimento del workshop “Cultura, enogastronomia di qualità e dieta mediterranea patrimonio dell’Unesco – la Sicilia del Cambiamento” nell’ambito del quale si parlerà dei grani antichi di Sicilia e della coltura della vite ad alberello. Infine la giornata conclusiva, 16 dicembre, si svolgerà anch’essa a Palazzo Sales con un’ospite d’eccezione. Sarà infatti presente la scrittrice Simonetta Agnello Hornby, che prima terrà un approfondimento presso il Teatro Gebel Hamed dal titolo “Dieta Mediterranesa e Letteratura” e poi si incontrerà a Palazzo Sales con i ragazzi dell’Istituto Alberghiero “Florio”. Per tutta la durata della manifestazione a MenUnesco saranno ospitati dieci giornalisti specializzati nel settore turismo, che potranno vivere in prima persona l’offerta della Sicilia, in modo tale da poter poi in seguito promuovere il Distretto Turistico nei loro articoli. MenUnesco è stato pensato infatti dal Distretto Turistico Vini e Sapori di Sicilia “Il Gusto della Cultura” e dall’Assessorato Regionale al Turismo della Regione Sicilia come un momento di promozione che riesca a valorizzare il patrimonio locale, creando allo stesso tempo un modello che possa essere applicato a 360 gradi all’offerta turistica della Regione. La Sicilia è un’isola che ha enormi potenzialità che negli anni passati non sono state adeguatamente sfruttate, ma grazie al rinnovato impegno degli enti istituzionali ora le cose potrebbero cambiare.