Stati Generali del Turismo in Sicilia

Posted by on Dic 13, 2016 in Uncategorized | Commenti disabilitati su Stati Generali del Turismo in Sicilia

Il turismo in Sicilia nell’anno passato ha avuto una notevole ripresa, facendo registrare ben un 20% in più di presenze sia nazionali che internazionali. La Sicilia, d’altro canto, è un’isola incantevole che offre numerosi spunti di visita, da quelli paesaggistici a quelli più squisitamente artistico-culturali, oltre che religiosi ed enogastronomici. Ma gli operatori del settore sono consapevoli che per il futuro non ci si può continuare ad affidare semplicemente al fascino naturale della regione, né ad un turismo occasionale. È necessario sviluppare una strategia precisa e puntuale, che riesca a valorizzare l’isola attraverso la creazione di una rete di accoglienza e trasporti che ne rendano le sue bellezze più facilmente fruibili. A questo proposito il 25 e il 26 novembre 2016 si sono svolti a Taormina, presso la prestigiosa sede dell’Hotel NH, gli Stati Generali del Turismo. I lavori si sono aperti nella giornata di venerdì con i tradizionali discorsi di benvenuto delle autorità, tenuti dal sindaco di Taormina Eligio Giardina e dal Presidente della Regione Rosario Crocetta, oltre che dal presidente dell’Assemblea regionale Siciliana Giovanni Ardizzone e dal presidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Sicilia Leoluca Orlando. Il cuore della manifestazione è però stato rappresentato dallo svolgersi dei tavoli tematici, che ha occupato il nucleo centrale delle ore delle due giornate, nel corso dei quali si è cercato di sviluppare spunti futuri per il turismo siciliano da consegnare a Franceschini e Barbagallo. I punti toccati hanno riguardato: il cinema, considerato come un mezzo di comunicazione molto importante perché creativo e in grado di trasmettere all’esterno una nuova immagine della Regione Sicilia; i teatri, considerati come luogo importante di focalizzazione dei flussi turistici; l’enogastronomia, con il tentativo di elaborare dei percorsi coerenti alla scoperta dei gusti della tavola siciliana e dei suoi vini; infine si è parlato più in generale delle risorse culturali dell’isola, del modo in cui possono essere implementate in senso turistico, e di come sia possibile coinvolgere i più giovani e le scuole in questo processo. Gli Stati Generali del Turismo hanno quindi rappresentato un momento molto importante di riflessione circa la direzione che bisogna imprimere al mercato del turismo affinché il trend positivo dell’estate trascorsa possa essere confermato anche in futuro, ma sono solo una tappa verso il Travelexpo che si svolgerà nel mese di maggio 2017 a Palermo. Travelexpo giunge nel 2017 alla sua diciannovesima edizione, e in questo caso non si parla di un convegno ma di una vera e propria fiera espositiva che si svolgerà al padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo. In questa sede si incontreranno domanda e offerta, si avrà modo di toccare con mano la richiesta che c’è da parte del pubblico in materia di turismo e di confrontare tale richiesta con le esigenze e le istanze dei maggiori buyers nazionali ed internazionali. A Travelexpo ci saranno inoltre svariate occasioni per tutti gli operatori turistici per formarsi ed informarsi e per aggiornarsi sulle novità del settore. A latere della fiera si svolgerà anche, tra il 5 e il 14 maggio 2017, la “Settimana dell’ospitalità turistica e dell’identità siciliana”. Verranno organizzati dei percorsi di visita tematizzati; ad esempio alcuni eventi ruoteranno attorno all’itinerario arabo normanno che l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Da ultimo, sempre per riflettere in materia di turismo, a Palermo, all’interno del Travelexpo, si svolgerà anche lo “Startup Weekend Palermo – Tourism edition” che vuole far conoscere le realtà più innovative che cercano di mettere la tecnologia a servizio del turismo.